Una data che probabilmente entrerà nella storia di Gianni Fiorellino. L'artista di Mugnano è giunto al pieno della sua maturazione professionale e artistica, festeggiando con un Palapartenope tutto sold out per il concerto evento "Sono sempre io. Da un viaggio lungo una vita", previsto per l'11 gennaio 2020. Un "tutto esaurito" già peraltro annunciato da diversi giorni, condito anche dal sesto posto nella classifica degli ascolti, contendendosi la scena con artisti nazionali come Tiziano Ferro e Vasco Rossi.

Gianni Fiorellino è un artista che lavora da sempre nell'ambiente della musica napoletana con rigore e applicazione. Quelli della sua stoffa si ritrovano spesso a convivere, a torto, con i pregiudizi, le etichette e le stroncature dettate da un mondo in cui troppo spesso emerge la parte negativa. Gianni Fiorellino rappresenta il polo diametralmente opposto. Anzi, ci viene da dire che gioca in un altro campionato. L'artista, nell'anticipare gli elementi principali del suo lavoro, del suo vissuto, commenta così il sold out del concerto:

È la “mia” gente; quella che mi riconosce e mi distingue. Quella che apprezza la musica, fatta da chi vive di questo né per caso né per fortuna, e senza spettacolarizzazioni o goliardie, si dedica con zelo a un prodotto che possa far parlare di se, soltanto per la buona qualità, punto.

Il disco di Gianni Fiorellino

"Sono sempre io" (Mea Sound) è il disco che Gianni Fiorellino dedica al valore più grande della sua vita, al pari della musica: la famiglia. Dieci tracce inedite, una con un featuring, quello di Coyote, che raccontano prevalentemente l'amore, ma visto da varie angolature.

"Sono sempre io" è il risultato di un percorso maturato in anni e anni di musica, di vita vissuta, di mille incidenti e tantissimi successi. Ho voluto mostrare la parte più vera di me, fatta di questo linguaggio, di queste sonorità, di questo mondo musicale che mi appartiene forse da sempre. Un mondo fatto di storie vere e di grandi emozioni. Ringrazio coloro che hanno preso parte a questo progetto con parsimonia e attenzione, Motivo del risultato di cui sono soddisfatto! In modo particolare, questo disco, è dedicato a mio figlio Lorenzo Leone perché nella nostra vita è arrivato come un “miracolo” e lui è il mio miracolo, sperando che anche a Mattia Giovanni e Mja, questo disco possa piacere quanto piace a me e alla mamma. Questo è “sono sempre io” !!! La fantastica storia della vita

Gianni Fiorellino sarà accompagnato nello show al Palapartenope dai suoi musicisti: Mariano Barba alla batteria, Pasquale De Angelis al basso, Raffaele Salapede e Guido della Gatta alle chitarre.