Barbara D'Urso, oggi regina del salotto pomeridiano di Canale 5 nonché protagonista di "Non è la D'Urso", è, come molti sanno, originaria di Napoli, dove ha vissuto fino all'età di 19 anni, prima di tentare la grande avvenutura milanese degli anni Ottanta, nella nascente emittente televisiva Telemilano che sarebbe poi diventata, sotto Berlusconi, Canale 5.

Maria Carmela D'Urso (da cui il nome su Instagram barbaracarmelita) dovette addirittura cambiare il suo nome, presentandosi solo come Barbara D'Urso, poiché Maria Carmela venne giudicato un nome ‘troppo meridionale'.  Nonostante ciò, non ha mai rinnegato le sue origini partenopee, anzi. Qualche giorno fa è rimbalzata sui social network una vecchia immagine, si tratta di un poster del "Guerin Sportivo", una delle pubblicazioni sportive più longeve al mondo (è in edicola dal  1912) datato anni Ottanta, in cui c'è una Barbarella giovanissima, a 19 anni d'età, con la divisa celeste del Calcio Napoli d'un tempo, con tanto di calzerotti e scarpette.