158 CONDIVISIONI

Giravano per via Foria con 4000 euro di banconote false di ottima fattura: arrestati

Si tratta di due pregiudicati originari della provincia di Catania, che ora dovranno spiegare cosa ci facevano nel centro di Napoli con, sul sedile posteriore dell’auto, un involucro pieno di moneta falsa. Notati da una pattuglia di carabinieri che ha deciso di perquisire la vettura all’angolo con via Rosaroll sono stati tradotti a Poggio Reale.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Napoli Fanpage.it
A cura di Valerio Renzi
158 CONDIVISIONI
Immagine

Due uomini, residenti nel Catanese, sono stati fermati nel pomeriggio di ieri mentre si trovavano a bordo della loro auto su via Foria, in centro a Napoli. Si tratta di un 32enne di Mascali e di un 24enne di Piedimonte, entrambi noti alle forze dell'ordine per precedenti specifici per reati contro il patrimonio. La coppia ì stata notata da una pattuglia di carabinieri mentre stazionavano all'angolo con via Cesare Rosaroll.

Avvicinandosi all'auto i militari hanno notato un involucro sul sedile posteriore e decidono di vederci chiaro, chiedendo ai due di favorire i documenti e di scendere dall'auto. Nel corso della perquisizione i carabinieri si sono resi conto di aver fatto bene a dare retta al loro istinto: all'interno del pacco vi erano 200 banconote da 2o euro false e di ottima fattura, per una cifra di 4000 euro. Tradotti nel carcere di Poggio Reale, ora dovranno spiegare agli inquirenti l'origine della moneta falsa.

158 CONDIVISIONI
Il proprietario del ristorante di Giugliano aveva banconote da 50 euro false, cocaina e una pistola
Il proprietario del ristorante di Giugliano aveva banconote da 50 euro false, cocaina e una pistola
Napoli, donna 67enne investita e ferita da Smart in via Foria: è grave al Pellegrini
Napoli, donna 67enne investita e ferita da Smart in via Foria: è grave al Pellegrini
Gazebo di bar e ristoranti abusivi in via Foria, scatta il sequestro: il titolare aveva già violato i sigilli
Gazebo di bar e ristoranti abusivi in via Foria, scatta il sequestro: il titolare aveva già violato i sigilli
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni