Il Vasto, il grande quartiere che comprende la zona della Stazione Centrale di Napoli, è ormai terra di nessuno, una zona di confine nella quale l'illegalità e la violenza sono ormai all'ordine del giorno. L'ennesimo episodio di violenza è avvenuto alle prime luci di questa mattina, intorno alle 7.30: come riporta Il Mattino, a farne le spese è stato il magazziniere di una farmacia che, insieme agli altri dipendenti, si apprestava ad aprire l'esercizio commerciale. Giunto all'esterno del negozio, però, l'uomo ha notato alcuni venditori abusivi, che affollano la zona, che si erano posizionati nelle immediate vicinanze dell'ingresso.

Quando il magazziniere gli ha chiesto di spostarsi, è nata un'accesa discussione: all'improvviso uno dei venditori, a quanto si apprende un uomo di origine africana, ha afferrato dalla merce che esponeva in vendita una scarpa con il tacco di ferro e ha colpito l'uomo alla testa, per poi darsi alla fuga. Il magazziniere è stato soccorso dai sanitari del 118 e portato in ambulanza al Pronto Soccorso dell'ospedale Cardarelli: le sue condizioni di salute, per fortuna, non desterebbero preoccupazione. Sulla vicenda indagano gli uomini della Polizia di Stato.