Un altro sporco trucco per truffare gli automobilisti e risparmiare è stato scoperto dalla Guardia di Finanza a Salerno, dove il gestore di un distributore di carburante allungava il Gpl con l'acqua, danneggiando anche in maniera grave le automobili. I militari delle Fiamme Gialle, in servizio nella zona industriale della città campana, sono stati insospettiti dalla presenza di numerose automobili in panne che attendevano di essere prelevate dal carroattrezzi. I conducenti delle vetture hanno riferito ai finanzieri di aver riscontrato problemi subito dopo aver fatto rifornimento di Gpl allo stesso distributore.

I militari hanno così controllato il distributore e, grazie a un agente chimico, hanno individuato nella cisterna del Gpl una percentuale spropositata di acqua. Carburante e distributore sono stati posti sotto sequestro, mentre il titolare è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria. Soltanto pochi giorni fa, a Napoli, la Guardia di Finanza aveva scoperto un distributore di carburante che, avvalendosi di un sistema estremamente sofisticato, riusciva a truffare gli automobilisti immettendo aria insieme al carburante, alterando così la reale quantità