Ancora disagi alla circolazione dei treni nella tarda serata di oggi, mercoledì 16 ottobre. Alcuni Frecciarossa provenienti da Roma in direzione di Napoli stanno accumulando forti ritardi di quasi un'ora nella tratta che dalla Capitale porta al capoluogo partenopeo. Attualmente, il Frecciarossa 9559 è praticamente fermo all'altezza di Sessa Aurunca, nell'Alto Casertano, ma ci sono altri tre treni con forti ritardi. Alla base di tutto sembra esserci un guasto all'infrastruttura di Trenitalia, ma al momento non ci sono ulteriori informazioni al riguardo.

Attraverso i portali di monitoraggio treni, si vede che i treni in questione, molti dei quali partiti da Milano, hanno svolto senza problemi il viaggio fino alle stazioni di Roma, per poi subire forti ritardi durante il tragitto verso Napoli. Già nel pomeriggio, vi erano stati forti ritardi di oltre un'ora per un guasto ai sistemi di gestione della linea nei pressi di Anagni: la criticità era iniziata alle 18.35 circa, per poi essere annunciata come risolta poco prima delle 20, con ritardi fino a 65 minuti per diversi treni, tra cui il Milano-Napoli delle 15.30, il Venezia Santa Lucia-Napoli Centrale delle 14.35, il Bolzano-Sibari delle 13.16 ed il Roma Termini-Lecce delle 18.03, tutti in forte ritardo giunti nei pressi di Anagni.

Alle 20.35 vi era stato invece un altro guasto ai sistemi di gestione della linea nei pressi di Anzola, nell'Emilia, con il traffico rallentato in direzione Milano ed un maggiore tempo di percorrenza per i treni in viaggio fino a 20 minuti. Non è escluso che invece i guasti non possano essersi riacutizzati stavolta nel territorio del Casertano, subito dopo Anagni causando nuovamente ritardi sulle linee tra Roma e Napoli anche in tarda serata.