Un'immane tragedia quella di Rocco Perrino, giovane di 24 anni morto lo scorso 9 giugno dopo una caduta dalla bicicletta. Dopo la denuncia della famiglia, originaria di San Marzano sul Sarno, nel Salernitano, la Procura di Nocera Inferiore ha aperto un'inchiesta, iscrivendo nel registro degli indagati ben 31 medici, in servizio nei due ospedali in cui il ragazzo è stato ricoverato. Dopo la caduta, infatti, Rocco è stato trasportato dal 118 dapprima all'ospedale Villa Malta di Sarno e poi trasferito all'Umberto I di Nocera Inferiore, probabilmente per una sopraggiunta complicazione ai reni: qui il 24enne è stato sottoposto a dialisi e poi trasportato in Rianimazione, dove infine è purtroppo deceduto.

Il 24enne stava passeggiando con la sua bicicletta in via Iervolino a Poggiomarino, nella provincia di Napoli, cittadina nella quale risiedeva, quando ha improvvisamente perso il controllo del mezzo a due ruote. In un primo momento si era pensato a un incidente stradale, ma successive indagini hanno ipotizzato che il 24enne abbia accusato un malore che gli ha fatto perdere il controllo della bicicletta, facendolo cadere per terra. Sul corpo del giovane, che non aveva mai avuto evidenti problemi di salute, ieri è stata effettuata l'autopsia che chiarirà le effettive cause del decesso.