Undici denunce, trecento controlli, 60 contravvenzioni: è il bilancio del servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Napoli in città e provincia. Nel mirino Torre Annunziata, Pozzuoli e i quartieri napoletani di Chiaiano, Marianella e Piscinola. Oltre 300 le persone controllat, 100 gia note alle forze dell'ordine, 160 i veicoli sottoposti a verifica. Nella zona Nord di Napoli, i militari della Compagnia Vomero insieme a quelli del Reggimento Campania e del Nas, hanno controllato complessivamente 100 le persone, 12 le contravvenzioni al per mancata copertura assicurativa, guida senza casco e guida senza patente. Tre le persone denunciate. I carabinieri hanno controllato anche diverse attività commerciali. Sanzionata una pasticceria per pesanti violazioni delle norme sanitarie . Sono stati sequestrati ben 133 chili di prodotti dolciari da forno e alimenti vari. Titolare sanzionato per non aver assunto in regola i 5 dipendenti con multe per un totale di 21.500 euro.

A Torre Annunziata, denunciato un 60enne del posto evaso dagli arresti domiciliari, sorpresa mentre si trovava a piedi nei pressi della sua abitazione ed un 22enne già noto alle forze dell’ordine, trovato in possesso di un coltello. Un 50enne già noto ed un 24enne sono stati trovati in possesso di modiche quantità di marijuana ed hashish e segnalati alla locale Prefettura.
Passati a setaccio in particolar modo le zone del centro storico nei rioni “Provolera”, “Murattiano” e “Quadrilatero delle carceri”.
Rafforzati i controlli anche sulle aree della movida oplontina, dal lungomare Marconi a via Gino Alfani.

A Pozzuoli rafficadi denunce per guida senza patente e guida con veicolo sprovvisto di copertura assicurativa e veicolo sprovvisto di revisione periodica. Un 30enne di Pozzuoli è stato denunciato poiché sorpreso alla guida del veicolo con tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti dalla legge. Un 38enne di Giugliano dovrà rispondere della violazione alle prescrizioni della sorveglianza speciale dopo essere stato beccato alla guida. Un 56enne di Giugliano e un 42enne di Pozzuoli, anche loro già noti, sono stati denunciati per esercizio dell’attività di parcheggiatore abusivo.