Uno dei finestrini di un autobus è stato spaccato con un oggetto contundente lanciato contro il mezzo a Castellammare di Stabia, durante i festeggiamenti per la promozione in serie B della Juve Stabia. I tifosi sono scesi in strada per festeggiare dopo la gara con la Vibonese allo stadio Menti, che ha visto vittoriosa la compagine stabiese per 2 gol a 1 e ha sancito la promozione matematica con due giornate di anticipo sulla fine del campionato. La squadra è tornata così nel campionato cadetto per la terza volta nella sua storia, facendo esplodere di gioia i tifosi che, presumibilmente, hanno tentato di coinvolgere nei festeggiamenti anche i passati e hanno bloccato la strada. La circolazione è stata bloccata all'incrocio tra viale Europa e via Cosenza da un gruppo di supporter, circa un centinaio, che hanno occupato la sede stradale con bandiere e striscioni, impedendo il passaggio di automobili e pullman. L'incidente si è verificato quando è arrivato un autobus di linea proveniente da Roma, che ha dovuto fermarsi davanti ai tifosi e non è riuscito a proseguire: una passeggera ha protestato vivamente quando si è resa conto che il mezzo sarebbe rimasto bloccato, ne è nato un battibecco con alcune persone in strada e, in risposta, è partito un lancio di oggetti. Uno è stato scagliato contro il finestrino e lo ha mandato in frantumi. Sul posto sono intervenute le forze dell'ordine, non si registrano feriti ma solo molta paura per i passeggeri che hanno temuto di essere investiti dalle schegge di vetro; sono in corso ulteriori accertamenti per identificare l'autore del lancio.