Diciassette vigili urbani di Napoli "premiati" in Comune. Gli uomini appartenenti alla Polizia Locale partenopea hanno infatti conseguito il diploma di superamento del corso di formazione di lingua inglese organizzato per consentire loro di poter ulteriormente affinare le loro competenze linguistiche, in modo da poter interagire più facilmente con i tanti turisti che ogni giorno visitano Napoli e che spesso devono rivolgersi alle forze dell'ordine, sia per buoni motivi, come chiedere informazioni, sia per altri sicuramente meno fausti, come chiedere aiuto o sporgere denuncia dopo un furto.

Nella Sala Giunta di Palazzo San Giacomo, alla presenza del comandante Ciro Esposito della Polizia Locale e dell'assessore Alessandra Clemente, si è tenuta la cerimonia. Sono 17 gli agenti che hanno ricevuto gli attestati di partecipazione, dopo un corso di 20 ore svolto fuori orario di servizio tra giugno e luglio di quest'anno, grazie anche alla collaborazione di una scuola privata di lingue con la quale il Comune ha instaurato un rapporto. "Dare assistenza a seguito di problemi di sicurezza, ricevere denunce e segnalazioni, fornire indicazioni stradali dettagliate e illustrare i percorsi di accesso ai principali monumenti d’interesse storico in lingua inglese è un fondamentale valore aggiunto per le donne e uomini della nostra Polizia Locale", ha spiegato l'assessore Alessandra Clemente, "data l'importante crescita turistica della nostra città".