Alessandro Mahmoud, fresco vincitore di Sanremo 2019, ha incontrato l'altra sera il sindaco di Milano Beppe Sala in un locale meneghino sui Navigli, il Rocket: ed il giovane vincitore della rassegna canora italiana non ha perso occasione per spendere parole d'elogio, oltre che per la sua Milano, anche per Napoli, rivelando di aver già visitato la città partenopea in tempi recenti e trovandola ricca di "vive artistica positiva".

"Forse noi che siamo qua", ha raccontato durante l'intervista rilasciata sul palco del Rocket, "tendiamo a pensare che la maggior parte dell'arte venga tutta da Milano, ma in realtà per me viene anche dal resto d'Italia. Solo che poi magari vengono qui perché ci sono i mezzi, ma in realtà l'ispirazione viene anche da altre regioni. Ti posso dire", ha aggiunto ancora al sindaco di Milano, Beppe Sala, "che sono andato a Napoli, ed ho sentito che c'è una vibe artistica positiva", ha concluso quindi Mahmood. A fine intervista, il cantante ha poi intonato il brano "Soldi" con cui ha vinto Sanremo: quest'ultimo, tra l'altro, proprio a Napoli ha avuto un ottimo successo soprattutto attraverso le parodie immediatamente pubblicate dopo la sua vittoria. Tra queste, quella realizzata dal cantante partenopeo Luca Sepe e pubblicata appena una settimana dopo la fine di Sanremo 2019.