Ha dell'incredibile la vicenda occorsa all'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, nella provincia di Salerno. Dopo una intensa giornata di lavoro trascorsa tra una operazione chirurgica e l'altra un medico, tornato negli spogliatoi per smettere la divisa e indossare nuovamente gli abiti civili, si è accorto che qualcuno si era introdotto nella sala dedicata al personale e gli aveva rubato il portafogli, che l'uomo aveva riposto sopra il suo armadietto. Sfortunato protagonista dell'episodio, molto grave, è il dottor Ettore Amoroso, aiuto primario di Neurochirurgia del nosocomio della provincia di Salerno.

Il chirurgo ha sporto regolare denuncia ai carabinieri, che ora indagano su quanto accaduto: all'interno del portafogli non solo contanti, ma anche documenti e carte di credito. Il gesto, già di per sé preoccupante, allarma ancor di più per altri episodi simili capitati all'interno dell'ospedale: non è la prima volta, infatti, che medici e infermieri denunciano il furto dei loro effetti personali – quasi sempre portafogli e denaro contante – dagli spogliatoi a loro dedicati.