Non l'ha fermato neanche il matrimonio del figlio. Appena tornato a casa dopo il pranzo e la cerimonia, ha aggredito la moglie, la figlia di 21 anni che cercava di fermarlo e la suocera anziana. Il padre dello sposo, un uomo di 56 anni di Napoli, C.G. le sue iniziali, è stato arrestato dagli uomini del commissariato San Giovani e da quelli del commissariato Ponticelli nella notte di oggi.

Il padre dello sposo arrestato per maltrattamenti, lesioni e minacce aggravate.

Verso le 2 e 30 gli agenti sono intervenuti in via dei Mosaici. Tavolo ribaltato, piatti rotti, la casa praticamente devastata: questa la scena che hanno visto i poliziotti appena entrati nell'appartamento. L'uomo stava ancora insultando e minacciando di morte le tre donne, spaventate e immobili. Agli agenti hanno raccontato di essere appena tornati tutti insieme dal matrimonio di un figlio della coppia e già durante la cerimonia il papà dello sposo aveva cominciato a diventare violento. Sono riusciti a riportarlo a casa, ma una volta arrivati ha cominciato ad aggredire a schiaffi e pugni le tre donne. La figlia e la nonna di quest'ultima sono state visitate dai medici del pronto soccorso. Il 56enne è stato arrestato e ora dovrà rispondere delle accuse di maltrattamenti, lesioni e minacce aggravate. E' stato accompagnato nel carcere napoletano di Poggioreale.