534 CONDIVISIONI
22 Agosto 2019
18:35

Il napoletano Antonio in viaggio dalla Francia a Portofino con un pedalò artigianale

Antonio Cefaliello, un giovane di Bacoli, partirà il 24 agosto a bordo di un pedalò assemblato da lui dalla Francia alla volta di Portofino: più di 400 chilometri da percorrere entro 15 giorni. Grande attesa per l’evento a Cassis, 22 chilometri da Marsiglia, da dove partirà la sua avventura nel Mediterraneo.
A cura di Giuseppe Cozzolino
534 CONDIVISIONI
Antonio Cefaliello, il giovane di Bacoli che con un pedalò artigianale partirà il 24 agosto da Cassis, in Francia, per raggiungere Portofino, in Liguria.
Antonio Cefaliello, il giovane di Bacoli che con un pedalò artigianale partirà il 24 agosto da Cassis, in Francia, per raggiungere Portofino, in Liguria.

Un viaggio ad impatto ambientale zero quello che si appresta a far Antonio Cefaliello, un giovane di Bacoli: partirà infatti da Cassis, cittadina francese a pochi chilometri da Marsiglia, per raggiungere Portofino, in Liguria, con un pedalò artigianale, assemblato da lui stesso. Un viaggio di circa 400 chilometri, per entrare nella storia. Ed in Francia, così come a Bacoli, sua città d'origine prima di trasferirsi un paio d'anni fa nel paese transalpino, fanno già il tifo per lui.

"Capitano Zero Co2", com'è stato chiamato dalla cittadina francese di Cassis, dalla quale partirà per questa piccola impresa, è chiamato dunque a raggiungere Portofino, la "sorella gemella" del borgo francese, entro 15 giorni, percorrendo più di 400 chilometri nel Mediterraneo. La partenza è prevista per sabato 24 agosto, alle 9, presso il molo turistico: ma già alle 8.30 la cittadina francese famosa per i suoi calanchi ha chiamato a raccolta abitanti del posto e turisti per seguire dal vivo la partenza di Antonio Cefaliello alla volta di Portofino a bordo del pedalò che lui stesso ha assemblato per questo viaggio. Per il quale c'è grande curiosità anche in Italia, dove questo tipo di avventure non sono del tutto nuove.

Un evento simile si era visto nel nostro paese nel 2013, quando il 26 di agosto l'architetto Michele Guarino partì per un "giro" della Puglia via mare proprio a bordo di un pedalò, lasciando il porto di Marina di Lesina, nel Foggiano, per poi rientrare l'8 settembre a Marina di Ginosa, a Taranto. Quindici tappe, tutte documentate con foto e video, e tante persone che lo seguirono in questa sua curiosa traversata. Che ora anche il bacolese Antonio Cefaliello proverà a replicare, su una distanza quasi simile, da Cassis a Portofino.

Antonio Cefaliello, il giovane di Bacoli che con un pedalò artigianale partirà il 24 agosto da Cassis, in Francia, per raggiungere Portofino, in Liguria.
Antonio Cefaliello, il giovane di Bacoli che con un pedalò artigianale partirà il 24 agosto da Cassis, in Francia, per raggiungere Portofino, in Liguria.
534 CONDIVISIONI
Napoletano insultato a Milano, la sua ironia partenopea è la miglior risposta
Napoletano insultato a Milano, la sua ironia partenopea è la miglior risposta
Vi racconto la mia vita di napoletana e mamma in una città che non funziona
Vi racconto la mia vita di napoletana e mamma in una città che non funziona
La statuina della Regina Elisabetta prontamente collocata sul presepe napoletano
La statuina della Regina Elisabetta prontamente collocata sul presepe napoletano
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni