Continuano le operazioni delle forze dell'ordine per garantire la salute dei cittadini e dei consumatori. I carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità hanno fatto irruzione in un panificio di Ercolano, in provincia di Napoli, sequestrando ingredienti per la lavorazione e pane conservati in pessimo stato. I militari dell'Arma hanno perquisito l'esercizio commerciale sito in via Cupa Patacca riscontrando che tutte le attrezzature utilizzate per la lavorazione del pane non rispondevano ai requisiti minimi previsti dalla legge.

All'interno dell'esercizio commerciale i carabinieri, inoltre, hanno rinvenuto anche quattro tonnellate di farine e un quintale e mezzo di sale, utilizzati per la lavorazione del pane, conservati in pessime condizioni igienico-sanitarie. I militari hanno sequestrato anche 100 chili di pane, pronti ad essere distribuiti e immessi sul mercato, che non soddisfacevano i requisiti minimi in materia di igiene.