È durato soltanto poche settimane il pianoforte installato, lo scorso 25 settembre, all'interno della stazione Municipio della Linea 1 della metropolitana di Napoli. L'Anm, l'azienda che gestisce la linea e, di conseguenza, le stazioni, ha transennato lo strumento musicale: stando a quanto si apprende, il suono del pianoforte coprirebbe i messaggi rivolti ai passeggeri diffusi dagli altoparlanti della stazione. Inoltre, per l'azienda del trasporto pubblico sarebbe difficile gestire i capannelli di persone che si radunavano intorno al pianoforte. Dopo poco più di due settimane, dunque, lo strumento ha già smesso di suonare.

Come detto, il pianoforte era stato installato all'interno della stazione Municipio lo scorso 25 settembre: lo strumento musicale era stato donato all'Anm dal Rotary Club Napoli. Il dono era stato inaugurato con una cerimonia ufficiale alla presenza del presidente del Rotary Campania-Napoli Gianluca Calise, dell'amministratore unico di Anm Nicola Pascale e dell'assessore alle Politiche Giovanili Alessandra Clemente. L'inaugurazione si era conclusa anche con una esibizione musicale.