Il trasporto pubblico, in Campania, si adegua alla modernità e cambia registro. Addio al cartaceo: dall'inizio del 2017, i titoli di viaggio diventeranno elettronici. Si comincerà con gli abbonamenti mensili, per poi estendere la cosa anche ai biglietti per le singole corse. L'iniziativa è nata dalla collaborazione tra la Regione Campania e il Consorzio Unico Campania, società che gestisce la tariffazione del trasporto pubblico sul territorio regionale, anche per contrastare il fenomeno della contraffazione dei titoli di viaggio.

L'annuncio è stato dato durante la conferenza stampa di questa mattina, alla quale hanno partecipato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca e il consigliere regionale e presidente della Commissione Trasporti, Luca Cascone. "Quelle che abbiamo messo in campo, nell'ambito del trasporto pubblico, sono azioni molto forti che ha un po' scombussolato le aziende che passano ad una gestione coordinata e controllata" ha dichiarato Cascone. Il consigliere regionale ha poi anche annunciato che sono già stati presi contatti con gli enti preposti per estendere l'iniziativa anche al trasporto marittimo.