Momenti di paura, nel primo pomeriggio di oggi, a Bacoli, nella provincia di Napoli, dove si è sviluppato un vasto incendio. Le fiamme hanno interessato un'area boschiva nella zona di via Bellavista, a ridosso di alcune abitazioni. Dal rogo si è generata un'alta colonna di fumo nero e un odore insopportabile, che ha costretto i residenti a chiudersi in casa. Sono stati proprio i cittadini a documentare l'incendio, pubblicando le foto su Facebook e, da quanto affermano alcuni dei presenti, per lungo tempo non è stato possibile mettersi in contatto con i vigili del fuoco. Ad ogni modo, però, i pompieri sono giunti sul posto e hanno domato le fiamme: spetterà ora ai rilievi e alle indagini stabilire le cause dell'incendio, ancora sconosciute.

Nella giornata di ieri, invece, sette turisti sono stati salvati dalla Guardia Costiera a Vico Equense, nella Penisola Sorrentina, nel Napoletano. I sette malcapitati, in vacanza, sono rimasti bloccati sulla spiaggia di Tordigliano da un incendio, che gli ha impedito di accedere alla via per tornare da dove erano venuti: sono stati individuati da un mezzo aereo dei vigili del fuoco, che si trovavano sul posto proprio per domare le fiamme. La posizione dei sette turisti è stata così inoltrata alla Capitaneria di Porto, che ha inviato sul posto diverse motovedette: i militari hanno così caricato a bordo i turisti e li hanno tratti in salvo, portandoli in un luogo sicuro. Nessuno di loro ha riportato ferite riconducibili all'incendio o è rimasto intossicato dal fumo.