Un incendio è divampato intorno alle 16 di oggi, 8 luglio, nei pressi della barriera Astroni della Tangenziale di Napoli, a pochi metri dalla carreggiata. A prendere fuoco, come accaduto anche in numerose precedenti occasioni e nella stessa zona, degli arbusti e delle sterpaglie accumulate. Il fuoco non ha raggiunto la carreggiata e non si segnalano intossicati, le fiamme sono state spente senza rischi per gli automobilisti.

A causare le fiamme, probabilmente, le alte temperature di questi giorni anche se è ritenuta probabile l'ipotesi dolosa. In molti casi, infatti, dei roghi sono stati appiccati nei campi che costeggiano la Tangenziale nella zona di Agnano, tanto che episodi del genere diventano quasi ordinari nel periodo estivo. "Muoversi in Campania", il servizio di infomobilità della Regione Campania, con un tweet dal profilo ufficiale ha raccomandato prudenza agli automobilisti per il pericolo che il fumo potesse invadere la strada causando problemi di scarsa visibilità alla guida.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco per spegnere le fiamme, i pompieri sono riusciti a raggiungere il punto del rogo con gli idranti dalla carreggiata. Arrivata anche una pattuglia della Polizia Stradale per la messa in sicurezza del tratto di strada e per i primi sopralluoghi successivi alle operazioni di spegnimento.

Un altro grosso incendio in zona c'era stato esattamente un anno fa, il 25 luglio scorso: nella circostanza la colonna di fumo aveva invaso la carreggiata, rendendo per parecchi minuti impraticabile un tratto di strada tra Pozzuoli e Agnano; le operazioni per lo spegnimento erano durati parecchi minuti, anche per via della difficoltà di raggiungere l'origine delle fiamme.