È veramente un venerdì da cancellare per i trasporti pubblici a Napoli: dalle 16.30, infatti, a causa di un incendio scoppiato vicino alla sede ferroviaria, tra le stazioni di San Giovanni-Barra e Doppio Bivio Marittima (tra la linea metropolitana e quella regionale Napoli-Salerno), la circolazione della Linea 2 della metropolitana di Napoli è stata interrotta. A rendere noto l'accaduto è Rfi, Rete ferroviaria italiana, che comunica anche l'arrivo sul posto dei vigili del fuoco per le operazioni di spegnimento e per tutti i rilievi tecnici del caso.

Un'altra brutta gatta da pelare per chi utilizza il trasporto pubblico nel capoluogo campano. Oggi, venerdì 13 luglio, infatti, le sigle sindacali hanno indetto uno sciopero della durata di ben ventiquattr'ore al quale hanno aderito anche i lavoratori di Anm. Il che sta a significare che da questa mattina, salvo nelle fasce orarie garantite, sono fermi gli autobus, i treni della Linea 1 della metropolitana e le funicolari. Alla situazione già difficile, quindi, si è aggiunto anche il blocco improvviso della seconda linea della metropolitana cittadina.