Un giovane di 21 anni, Salvatore Giordano, è morto in un incidente stradale avvenuto nella serata di ieri, 11 ottobre, sulla strada provinciale 27b, nel territorio di Baronissi, in provincia di Salerno; per quello schianto i carabinieri hanno arrestato con l'accusa di omicidio stradale un altro ragazzo, un 35enne che era alla guida dell'automobile che si è scontrata contro quella su cui viaggiava il ragazzo. L'incidente, uno scontro frontale tra due vetture, si è verificato nei pressi della rotatoria vicina al plesso universitario di Lancusi.

Giordano, originario di Caprecano di Baronissi, era sul sedile posteriore di una Fiat 500, in macchina c'erano altri tre ragazzi del posto. Erano in via Salvador Allende, la statale 27b, quando, mentre percorrevano una rotatoria, sono stati colpiti da una Lancia Musa che viaggiava in direzione Fisciano (Salerno). L'impatto è stato violentissimo. Il 21enne è stato trasportato d'urgenza al vicino ospedale di Mercato San Severino, ma al Pronto Soccorso è arrivato già morto. Gli altri quattro feriti, soccorsi dalle ambulanze delle associazioni "Il Punto" e "La Solidarietà", hanno riportato lesioni guaribili tra i cinque e i dieci giorni, nessuno di loro sarebbe in pericolo di vita.

Le indagini sono affidate ai carabinieri della compagnia di Mercato San Severino. Il conducente della Lancia Musa, un 35enne di Baronissi, è stato arrestato per omicidio stradale e sottoposto ai domiciliari. Alle due persone che erano alla guida è stata tolta la patente in quanto entrambi, sottoposti ai controlli alcolemici, sono risultati avere un tasso superiore a quanto previsto dalla norma. Il Comune di Baronissi, attraverso la pagina ufficiale Facebook, ha espresso cordoglio per la morte del ragazzo e vicinanza alla famiglia.