Un giovane di 23 anni è rimasto gravemente ferito in un tremendo incidente avvenuto nel primo pomeriggio di ieri, 27 gennaio, intorno alle 14.30, all'altezza del casello autostradale di Mercato San Severino (Salerno) della A30 Caserta-Salerno. La dinamica dello schianto non è ancora del tutto chiara, ma stando a quanto finora ricostruito una automobile, per cause da verificare si sarebbe schiantata contro le altre vetture che erano ferme per ritirare il biglietto per l'ingresso sull'autostrada. Il giovane era al casello, nella corsia dove è attivo anche il Telepass, in una Volkswagen Golf; stava prendendo il tagliando per poi proseguire in direzione Caserta quando gli è piombato addosso l'altro veicolo, la potenza dell'impatto lo ha spinto addosso all'auto che lo precedeva.

Tra le vetture coinvolte anche un'Alfa Romeo Stelvio e una terza automobile. Per fare chiarezza sull'incidente la Polstrada, intervenuta nell'immediato, ha acquisito i nastri delle telecamere di sorveglianza installate lungo il tratto autostradale e sui caselli, che essendo puntate sulla strada e sugli ingressi dei varchi hanno sicuramente ripreso il momento dell'impatto.

Il ragazzo, rimasto ferito in modo grave, è stato trasportato in ambulanza prima all'ospedale Fucito di Mercato San Severino e poco dopo è stato trasferito al Ruggi d'Aragona di Salerno, dove i medici hanno disposto il ricovero nel reparto di Neurochirurgia. Ferito anche il conducente dell'altra automobile coinvolta nell'incidente; trasportato nell'ospedale di Sarno, non avrebbe riportato gravi conseguenze.

L'incidente aveva mandato in tilt il traffico, causando lunghe code e forti rallentamenti sull'autostrada nei pressi del casello; la viabilità era tornata alla normalità soltanto parecchi minuti dopo, quando i feriti erano stati soccorsi e le due automobili danneggiate erano state rimosse dalla carreggiata.