Un grave incidente sul lavoro quello che si è verificato questa mattina in via del Sabotino, tra Miano e Secondigliano, alle periferia settentrionale di Napoli. Stando a quanto si apprende, durante alcuni lavori in strada, una gru si è improvvisamente ribaltata ed è finita su alcuni box auto, schiacciando due operai che stavano lavorando sul cestello. I due uomini sono stati immediatamente soccorsi dai sanitari del 118 e trasportati in ospedale: uno di loro è molto grave ed è ricoverato in Rianimazione; anche le condizioni del collega sono serie, ma il secondo uomo è cosciente. Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia Vomero, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso per stabilire l'esatta dinamica dell'incidente ed accertare eventuali responsabilità.

Si tratta, purtroppo, del primo incidente sul lavoro del nuovo anno. Nel 2019 sono stati numerosi, spesso anche mortali, gli incidenti occorsi sul luogo di lavoro. L'ultimo, in ordine di tempo, si è verificato lo scorso 23 dicembre a Marcianise, nella provincia di Caserta: qui, un operaio di 47 anni è rimasto schiacciato da un cancello in ferro alto circa 4 metri. Soccorso dal 118, l'operaio è stato trasportato d'urgenza all'ospedale Cardarelli di Napoli in condizioni di salute molto gravi.