Dalle quattro di questa mattina brucia un capannone nella zona industriale di Gricignano di Aversa, in provincia di Caserta. In fiamme lo stabilimento della Gav srl, azienda che si occupa del trattamento di rifiuti speciali, come plastica, pellami e cartoni. I vigili del fuoco di Aversa e Caserta sono a lavoro da sedici ore e ancora non sono riusciti a spegnere l'incendio. Dal capannone una nuvola nera e tossica che ha avvolto l'intera zona, compresi i centri abitati di Carinaro e Gricignano.

Ancora non sono note le cause dell'incendio, non si esclude al momento nessuna ipotesi, neanche il gesto doloso. L'incendio riaccende le polemiche sulla presenza nel territorio e nella zona di Asi, di attività industriali nocive per la salute dei cittadini. Scrive il sindaco di Marcianise Antonello Velardi: "Ringrazio i vigili del fuoco per il lavoro immane che hanno svolto nella notte e in mattinata: sono i nostri angeli. E ringrazio – si fa per dire – tutti quelli che hanno consentito la rapina del nostro territorio, con l'insediamento di attività produttive insicure, insalubri, pericolose, dannose. Abbiamo svenduto tutto e questo è il risultato. Si muore di tumore non a caso, ma anche per effetto dell'attività di questi rapinatori. Una vergogna. Spero adesso che gli inquirenti accertino la dolosità dell'incendio e arrestino i responsabili. Ma ho molti dubbi".