24 Dicembre 2018
8:05

Ischia-Quartograd: incidenti nel dopo partita, ultras arrestati sul traghetto

Incidenti nel dopo partita tra tifosi dell’Ischia e del Quartograd. Cinque supporter della squadra di Quarto arrestati sul traghetto, denunciano di essere loro gli aggrediti e un movente politico dietro i fatti: “Vittime di una vile aggressione fascista da parte di esponenti di Casapound”. È nota infatti l’appartenenza politica del Quartograd.
A cura di Valerio Renzi
Tifosi del Quartograd sugli spalti
Tifosi del Quartograd sugli spalti

Botte tra tifosi dopo la partita del campionato di Promozione tra Ischia e Quartograd. Cinque tifosi della squadra ospite sono stati fermati e arrestati nel pomeriggio di ieri – domenica 23 dicembre – mentre stavano per lasciare l'isola a bordo di un traghetto. Sono accusati di aver aggredito almeno un supporter della squadra di casa che, colpito da una bottiglia alla testa e medicato con quattro punti di sutura. Nel corso dell'inseguimento e del fermo il gruppo di ultras ha opposto resistenza e tre poliziotti sono rimasti contusi. Tradotti in caserma sono accusati di lesioni, violenza, rissa e resistenza a pubblico ufficiale. Saranno processati per direttissima.

I tifosi del Quartograd, da parte loro, raccontano di essere stati loro ad essere aggrediti dai padroni di casa e paventano un movente politico dietro gli incidenti: "Al termine della gara, all'uscita dal settore ospiti, la nostra tifoseria è stata vittima di una vile aggressione fascista da parte di esponenti di Casapound riconducibili alla tifoseria di casa. Nonostante le provocazioni non siano partite dai nostri supporters, le forze dell'ordine hanno tratto in arresto cinque dei nostri compagni".

Traghetti per Ischia, la situazione aggiornata dei collegamenti dopo la frana
Traghetti per Ischia, la situazione aggiornata dei collegamenti dopo la frana
Frana a Ischia per maltempo, le immagini prima e dopo il disastro
Frana a Ischia per maltempo, le immagini prima e dopo il disastro
29.359 di LoManc
Gli ultras del Napoli bloccati dalle autorità, non andranno a Ischia ad aiutare
Gli ultras del Napoli bloccati dalle autorità, non andranno a Ischia ad aiutare
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni