Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Stava camminando tranquillamente per strada, sull'isola di Ischia, quando ha notato la sua automobile, della quale aveva appena denunciato il furto, con alla guida il ladro. I carabinieri dell'Aliquota Radiomobile di Ischia hanno così tratto in arresto un 28enne di origine rumena, in Italia senza fissa dimora e già noto alle forze dell'ordine, con l'accusa di furto. Quando il legittimo proprietario, anch'egli 28 anni, si è parato dinnanzi all'auto e ha provato a riprendersela, il ladro glielo ha impedito, spintonandolo e facendolo finire in terra.

Il ladro in manette: aveva rubato altre auto

Il trambusto generato dal parapiglia tra il ladro e il proprietario dell'auto è stato notato dai carabinieri, che sono intervenuti e hanno bloccato il 28enne rumeno. In seguito a perquisizione, i militari dell'Arma hanno trovato addosso al 28enne i documenti di un uomo di 74 anni rubati da un'auto in sosta nella stessa giornata, le targhe rubate dall'auto di un 68enne delle quali era stata denunciata la scomparsa, nonché una tanica contenente 10 litri di gasolio, un tubo di gomma e un imbuto che il 28enne utilizzava per rubare il carburante dai serbatoi delle automobili. La refurtiva è stata riconsegnata ai legittimi proprietari, mentre per il ladro, dopo le formalità di rito, si sono aperte le porte del carcere.