Basta poco per amare e rispettare il luogo in cui si vive, per renderlo un posto migliore per sé stessi, per i propri affetti, ma anche per l'intera comunità. La dimostrazione arriva da Castellammare di Stabia, cittadina della provincia di Napoli a ridosso della turistica Penisola Sorrentina: è la storia di Andrea Lambiase, cittadino stabiese, che ha ripulito da solo la spiaggia del lungomare della cittadina, troppo spesso preda dell'incuria e dell'inciviltà, dall'immondizia e dai rifiuti accumulati sull'arenile che, complice anche la vicinanza alla foce del fiume Sarno, accoglie purtroppo anche ogni genere di detriti.

La dichiarazione d'amore di Andrea alla sua città

È stato proprio lui, sul gruppo Facebook "Sei stabiese doc se…", che raggruppa gli abitanti di Castellammare, a postare le foto della sua opera di pulizia, civiltà e altruismo, accompagnando le immagini con una vera e propria dichiarazione d'amore alla sua città: "Con tutto l'amore che ho, ti amo e ti amerò per sempre mia regina". Il colpo d'occhio che si riceva dalle foto è impressionante: prima dell'intervento di Andrea, i rifiuti sono tantissimi; dopo, la spiaggia appare pulitissima, pronta per essere utilizzata dalla comunità, si spera questa volta nel rispetto di tutti. Da quello che si evince nel gruppo dedicato ai cittadini stabiesi, Andrea non è nuovo ad interventi del genere, ma spesso si prodiga per migliorare la vivibilità di Castellammare.