L'Antica Roma torna a rivivere ad Ercolano: al Museo Archeologico Virtuale della cittadina vesuviana, infatti, avrà luogo uno spettacolo itinerante che permetterà di rivivere la magica atmosfera di duemila anni fa, per riscoprire le antiche Herculaneum e Pompeii, due delle città romane più note al mondo anche per la loro tragica fine nel 79 dopo Cristo, quando vennero sepolte dalla lava del Vesuvio durante un'eruzione. Lo spettacolo, chiamato MAVesuvius 4.0, permetterà di rivivere l'Antica Roma attraverso le nuove installazioni del Museo Archeologico Virtuale.

"Un viaggio fra passato e futuro, fra virtuale e reale", spiegano dagli organizzatori. A "condurre" i visitatori nel viaggio, ci sarà la dea Ebe, che nella mitologia greca era moglie di Eracle, fondatore di Ercolano, e dea della gioventù. Sarà lei la traghettatrice tra le sale del museo, interagendo sia con gli attori sia con le installazioni del museo. Rivivranno le terme romane, il foro, ma anche personaggi storici della Herculaneum romana: tra questi anche Plinio il Giovane, che all'epoca della fatidica eruzione in cui perse la vita lo zio Plinio il Vecchio aveva solo 18 anni e che racconterà proprio come nella vita reale le ore concitate di quel tragico evento, ma anche scontri tra l'imperatore ed un gladiatore, un sempre divertentissimo Pisone, donne del foro e così via. Il prezzo del biglietto è di 15 euro, comprensivo di ingresso al Museo Archeologico Virtuale, con una riduzione per i bambini dai 6 a 10 e gratuito per i più piccolo. Due i "turni" degli spettacoli: il primo alle 19.30 e il secondo alle 21.30 di sabato 12 ottobre 2019.