Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Rubati dall'automobile di una psicologa i giocattoli per bambini autistici di cui si occupa ma, soprattutto, i documenti degli stessi che si trovavano in un faldone rosa risposto all'interno del valigione con i giocattoli all'interno. La vicenda è accaduta nel Casertano, tra Casapulla e San Prisco. Lo ha spiegato la stessa dottoressa, specializzata in psicologia e che si occupa per l'appunto di bambini affetti da disturbi dello spettro autistico. "Amici, chiedo aiuto a tutti, specie a chi si trova in zona Casapulla-San Prisco: hanno forzato l'auto e mi hanno derubata della valigia di lavoro con tutti i giochi che uso per i bimbi autistici", ha spiegato la dottoressa.

"Non era di nessun valore particolare. Erano solo giochi educativi", ha proseguito la psicologa, "ma la cosa grave è che avevo tutti i documenti su di loro e i dati di duro lavoro di mesi in un faldone rosa. Vi prego se in giro ritrovate questo valigione grigio scuro o il faldone contattatemi. P.S. Ho bisogno di ricreare nel più breve tempo possibile un kit per lavorare con i bimbi: se avete giocattoli da donare che non usate più (puzzle, personaggi dei cartoni, immagini e carte didattiche, giochi elettronici, luminosi, sonori, costruzioni, libri con immagini, sapientino et similia) e in buono stato mi aiutereste davvero tanto", ha concluso la dottoressa. Il suo post è diventato subito virale sui social: in tanti hanno condiviso il suo messaggio e in tanto si sono offerti di donare giocattoli con i quali possa riprendere in breve tempo a lavorare con i bambini. Ma la speranza è che qualcuno possa riconsegnarle il faldone rosa con i documenti dei suoi piccoli pazienti.