Si è verificato alle ore 3.58 della notte un terremoto di magnitudo 2.6. L’epicentro è localizzato a 4 km da Ricigliano, in provincia di Salerno. Non si hanno al momento notizie di danni a persone e cose. La scossa è stata avvertita distintamente nelle province di Salerno e di Potenza: la bassa profondità ha fatto sì che l'onda sismica si propagasse per diversi chilometri.

Non è stato l'unica scossa registrata questa mattina: alle 5.10 del mattino, infatti, la terra ha tremato a Monte Sant'Angelo, nel Foggiano, non lontano dal confine con la Campania. La scossa è stata di 2.5 gradi Richter, con una profondità di due chilometri. Anche in questo caso non si registrano danni a persone o cose, ma la scossa è stata avvertita distintamente dalla popolazione, soprattutto da chi si trovava ai piani alti degli edifici.