Un risveglio traumatico per gli utenti della Linea 1 della metropolitana di Napoli che, questa mattina, giunti alla stazione di Garibaldi, capolinea della tratta e collegamento anche con la Stazione Centrale, si sono ritrovati la saracinesca chiusa: centinaia di persone, dunque, non possono accedere alla stazione e di conseguenza prendere il treno. L'Anm, l'azienda del trasporto pubblico che gestisce la Linea 1, non ha ancora comunicato la causa del disservizio, né i tempi di ripristino. Ad ogni modo, la circolazione risulta regolare sull'intera tratta. Soltanto nella giornata di ieri, domenica 13 ottobre, disagi invece c'erano stati per gli utenti delle Funicolari di Chiaia e Montesanto, gestite sempre da Anm: per mancanza di personale, i convogli delle due funicolari non hanno potuto effettuare le fermate intermedie, ma solo orso dirette.

A cavallo tra la fine di settembre e l'inizio di ottobre, altri disagi si erano verificati per gli utenti della Linea 1 della metropolitana di Napoli a causa della chiusura forzata e prolungata della stazione di Salvator Rosa, che serve l'omonima zona del quartiere Avvocata, nel centro di Napoli. La stazione è rimasta chiusa dal 30 settembre al 4 ottobre a causa di lavori straordinari dovuti alla rottura di un collettore fognario.