Se il buongiorno si vede dal mattino, quello di oggi, venerdì 8 novembre non è dei migliori per i napoletani. Come se non bastasse la pioggia, ci si sono messi anche i trasporti: disagi, di prima mattina, per i passeggeri della Linea 1 della metropolitana di Napoli: a causa della troppa affluenza, come comunicato da Anm (l'azienda di trasporti che gestisce il servizio), è in corso l'ingresso controllato alla stazione Garibaldi, capolinea della tratta, con l'apertura di una sola batteria di tornelli poco prima dell'accesso ai treni. In questo modo, si segnalano lunghe code all'esterno della stazione, in piazza Garibaldi, e sulle scale mobili che conducono alla banchina. La metro, di fatto, è inaccessibile per gran parte dell'utenza.

Sono tantissimi gli utenti che, sotto gli annunci fatti dall'Azienda napoletana per la mobilità sui social network, si lamentano per il disservizio e per i disagi continui che si trovano costretti ad affrontare. Senza contare stazioni allagate quando piove e treni in ritardo, soltanto qualche giorno fa, ultimo episodio di una lunga seria, la circolazione ferroviaria della Linea 1 è stata interrotta tra le stazioni di Dante e Garibaldi per un guasto tecnico non meglio precisato.