Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Lancio di sassi contro un treno Fs fra Portici e Santa Maria La Bruna. Nell'episodio una ragazza è rimasta ferita alla testa. E' successo nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 10 dicembre. A comunicarlo la direzione regionale di Rete Ferroviaria Italiana. In una nota ha informato gli utenti che: "Il traffico ferroviario sulla linea Napoli-Salerno è rallentato dalle 15.40 per il lancio di sassi, da parte di ignoti". Sul posto è intervenuto il personale sanitario del 118 che ha soccorso la vittima nella stazione di Santa Maria La Bruna, dopo che il treno è stato fermato. Disagi sulla linea per i pendolari che si sono ripercossi su cinque treni regionali, con ritardi fino a 30 minuti, mentre una corsa è stata cancellata. La circolazione è poi ripresa regolarmente intorno alle 17.

Si tratta del secondo episodio della giornata. Intorno alle 13.30 un corpo contundente ha distrutto il finestrino posteriore di un bus dell'Anm della linea 182. Il Consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha commentato l'accaduto: "A quanto sembra i mezzi pubblici sono sotto attacco di balordi, baby gang e teppisti di ogni tipo che per gioco mettono a rischio la vita di coloro che lavorano su questi mezzi e dei passeggeri. Se si tratta di minori vanno colpite le famiglie arrivando a levargli anche la genitorialità".