NAPOLI – Terribile pestaggio quello ricevuto da un tifoso del Napoli ieri sera, martedì 11 dicembre, al termine del match tra il Liverpool e gli azzurri che si è disputato nella città inglese del Merseyside. Il ventitreenne napoletano, di cui non sono state ancora diffuse le generalità, a fine gara si sarebbe staccato dalla "carovana" azzurra per paura di perdere l'autobus per Londra, finendo così alla mercé di un branco di teppisti.

Almeno sette-otto persone quelle che si sarebbero rese responsabili dell'aggressione al giovane napoletano, la cui unica colpa è stata quella di ritrovarsi in mezzo al branco con addosso i colori della propria squadra del cuore. Assieme a lui c'era anche un altro giovane che però si sarebbe riuscito a divincolare dal branco, riuscendo a fuggire: non è stato così per il ventitreenne, che invece è stato raggiunto dal branco e selvaggiamente picchiato. L'intervento provvidenziale di un autista di un autobus ha evitato il peggio: il giovane è stato così accompagnato all'ospedale Royal Liverpool University Hospital, dove è stato ricoverato con fratture allo zigomo e si trova ora in attesa di un intervento chirurgico ad un occhio.