Doveva essere una gita in barca con la famiglia, all'insegna della spensieratezza estiva. E invece si è trasformata in una tragedia: un uomo di 73 anni, Alfredo Tarantino, è morto nel primo pomeriggio di ieri nel porto di Cetara, in provincia di Salerno. Il 73enne, originario di Pomigliano nel Napoletano e residente a Brusciano, secondo quanto riporta il quotidiano "Il Mattino" era in barca con la famiglia al largo di Erchie, nel mare che bagna la Costiera Amalfitana, quando improvvisamente si è sentito male. Le altre persone a bordo dell'imbarcazione hanno subito chiamato i soccorsi, dirigendosi con la barca verso il porto di Cetara. Qui è giunta un'ambulanza e anche un elicottero del 118, da cui si è calato un operatore con il verricello.

Inutili i tentativi di rianimare il 73enne: l'uomo è morto sul molo

Il personale paramedico a bordo dei due mezzi ha provato per circa tre quarti d'ora a rianimare il 73enne, purtroppo invano. L'uomo, che era stato intubato ed era pronto per essere trasferito in ospedale con l'elicottero, non ce l'ha fatta: non si è mai ripreso ed è morto davanti agli occhi dei famigliari e delle altre persone presenti tra il molo e la spiaggia. Restano adesso da accertare le cause del malore che ha colpito improvvisamente il 73enne rivelandosi fatale: non è noto se l'uomo soffrisse di qualche particolare patologia.