Tragedia sui sentieri del Vesuvio, nel territorio comunale di Terzigno, in provincia di Napoli. Un uomo di 50 anni è morto mentre stava percorrendo i sentieri del Parco Vesuvio in mountain bike assieme ad alcuni suoi amici. La vittima, secondo quanto riporta il quotidiano "Il Mattino", si chiamava Vincenzo Curia ed era residente a Cercola. Stando ai primi accertamenti dei carabinieri e del medico legale sarebbe morto a causa di un malore. Mentre stava percorrendo in sella alla sua bici la pineta che si trova in località Piana Tonda l'uomo sarebbe caduto improvvisamente al suolo, privo di sensi.

I soccorritori sono arrivati a bordo di un fuoristrada

L'episodio è accaduto questa mattina, attorno alle 11. A dare l'allarme sarebbero stati proprio gli amici che erano in bici con lui. L'intervento dei soccorritori non è stato agevole, anche se sarebbe stato comunque tempestivo. Il personale del 118 non ha potuto raggiungere il luogo dell'incidente con l'ambulanze ed è stato infatti accompagnato nella pineta con un fuoristrada dei vigili del fuoco, unico mezzo per riuscire a superare la fitta vegetazione. Quando medici e infermieri hanno raggiunto il 50enne, però, per lui purtroppo non c'era ormai più niente da fare. Sul caso indaga la procura di Nola, anche se non ci sarebbero dubbi sul fatto che si sia trattata di morte naturale.