Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Momenti di paura, questa mattina, a Marina Piccola, sull'isola di Capri, dove si è verificato uno smottamento che ha provocato la caduta di alcuni detriti da un costone. Lo smottamento ha interessato la proprietà di alcune ville, una stretta fascia di terra che dalla via provinciale scende verso il mare di Marina Piccola e che già nel 2014 venne interessata da una frana: il maltempo, con pioggia e vento che hanno flagellato l'isola e tutta la Campania, hanno provocato la caduta di detriti nell'area già "fragile" per la frana di 5 anni fa. È stato il sindaco di Capri, Marino Lembo, a precisare che, questa volta, non si è trattato di una vera e propria frana e che non si registrano feriti né danni. "Ai proprietari erano già state notificate nel 2014 ordinanze per il ripristino e la messa in sicurezza dell'area, proprio per evitare che, in condizioni di maltempo, si potesse ripetere un altro episodio franoso" ha detto il primo cittadino caprese.

L'isola di Capri, in particolare proprio Marina Piccola, aveva fatto già registrare, nei giorni scorsi, ingenti danni a causa del maltempo. La spiaggia della località isolana era stata completamente invasa dall'acqua, mentre un crollo di calcinacci aveva interessato la chiesa di Santo Stefano, nell'iconica Piazzetta di Capri.