Il maltempo continua a provocare grossi danni in Campania. Questa mattina, a Castellammare di Stabia, nella provincia di Napoli, le abbondanti piogge delle scorse ore hanno fatto straripare il fiume Sarno, a pochi metri della foce, in via Ripuaria: la strada risulta completamente allagata, con l'acqua che è arrivata a oltre mezzo metro. Numerosi sono stati gli interventi dei vigili del fuoco del distaccamento di Castellammare: una famiglia di 4 persone, la cui casa era invasa dall'acqua alta, è stata tratta in salvo dai pompieri.

I disagi sono destinati a continuare, visto che la Protezione Civile della Regione Campania ha prorogato l'allerta meteo di colore arancione fino alle ore 14 di domani, lunedì 25 novembre: sono previste, su gran parte del territorio regionale, piogge intense anche a carattere di rovescio temporalesco e forti venti. Proprio a cause delle raffiche di vento si attende anche la decisione del sindaco di Napoli Luigi de Magistris e di altre amministrazioni comunali sugli istituti scolastici: da stabilire se saranno chiusi oppure se le lezioni si svolgeranno regolarmente.