Questa mattina, Napoli si è svegliata con il maltempo, già preannunciato dall'allerta meteo diramata ieri dalla Protezione Civile, che ha spinto anche il sindaco Luigi de Magistris a chiudere le scuole. Fortissime raffiche di vento alle quali, soprattutto in mattinata, si è aggiunta anche la pioggia, che è caduta copiosamente e che ha creato non pochi disagi. Via Pasquale Ciccarelli, periferia orientale di Napoli, ad esempio si è allagata, con le auto costrette a procedere in un lago, con l'acqua che arrivava fin quasi alle portiere. È quanto rende noto, pubblicando anche un video sulla sua pagina Facebook, il consigliere dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

"Diversi cittadini – scrive Borrelli – ci hanno inviato messaggi per evidenziare criticità legate al maltempo. Tra questi uno che ci ha inviato un video realizzato in via Pasquale Ciccarelli, nei pressi del Palargine, completamente allagata in seguito alla bomba d’acqua che ha interessato Napoli nella mattinata di venerdì. Purtroppo casi del genere sono all’ordine del giorno ogni qual volta un temporale si abbatte sulla nostra città. La mancata manutenzione del sistema fognario e delle caditoie sta creando problemi gravissimi. Nel video si evince come le automobili costrette ad attraversare il tratto allagato siano costrette a farlo con l’acqua che arriva praticamente alle portiere. Purtroppo – conclude il consigliere regionale – i cambiamenti climatici impongono una maggior cura dei sistemi di scolo delle acque meteoriche. Con il passare del tempo le bombe d’acqua saranno sempre più frequenti e non è ipotizzabile che la viabilità cittadina risulti completamente paralizzata".