Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Il maltempo che questa mattina si è abbattuto su gran parte della Campania poteva causare ingenti danni a Salerno, dove un fulmine, a causa del violento temporale, è caduto su un edificio sito in via Rafastia, colpendo la centralina della corrente elettrica posizionata sui balconi tra il primo e il secondo piano del palazzo. L'incidente ha causato un principio d'incendio: dalla centralina si sono sprigionati del fumo grigio e qualche scintilla, che hanno messo in allarme i residenti, che hanno subito allertato i soccorsi.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del Comando Provinciale di Salerno e una volante della Polizia di Stato: pompieri e agenti hanno messo in sicurezza l'area. Per fortuna, il principio d'incendio non ha causato né intossicati né feriti: sul posto sono intervenuti anche i tecnici di Enel, che hanno lavorato per ripristinare la corrente elettrica nel palazzo, saltata dopo che la centralina è stata danneggiata dal fulmine. Per fortuna, il temporale che si è abbattuto su gran parte del territorio regionale è durato meno del previsto. Ad ogni modo, l'allerta meteo diramata dalla Protezione Civile della Regione Campania per piogge e temporali è in vigore dalle 8 di questa mattina e fino alle ore 20.