Napoli-Parma si giocherà oggi. Si va solo verso un breve posticipo di mezz'ora. Il calcio d'inizio sarà alle 18,30, salvo imprevisti. I tecnici della NapoliServizi, infatti, in queste ore stanno facendo gli straordinari per riparare tutti i danni provocati dal maltempo allo stadio San Paolo. Mentre gli uomini dei vigili del fuoco stanno effettuando le verifiche con i droni per sincerarsi delle condizioni di sicurezza dell'impianto di Fuorigrotta. Una task force di tecnici sta supervisionando tutta l'operazione per scongiurare il rinvio di Napoli-Parma.

Danni alla copertura sopra la Tribuna Posillipo, i vigili intervengono coi droni

La tempesta che si è abbattuta sulla città stanotte, infatti, ha provocato grossi danni alla copertura dello stadio, da cui si sono staccati diversi cupolini. In particolare in corrispondenza della Tribuna Posillipo. L'impianto era stato recentemente ristrutturato integralmente, con una spesa di oltre 23 milioni di euro, in occasione delle Universiadi che si sono tenute a Napoli lo scorso luglio. La partita, che vedrà l'esordio sulla panchina del club azzurro, del nuovo allenatore Rino Gattuso, dopo gli interventi di messa in sicurezza, è stata posticipata di soli 30 minuti. Scongiurato, quindi, il rischio di un rinvio che era circolato in mattinata. L’orario di apertura dei cancelli per l’ingresso è slittato dalle ore 15,30 alle 16,00.

Gli ultimi interventi sul San Paolo per i lavori relativi alle Universiadi sono stati eseguiti tra agosto e settembre. Sono stati rifatti anche i bagni e gli spogliatoi delle squadre. Il restyling complessivo ha visto la rimessa a nuovo sia dei sediolini, che sono stati interamente sostituiti, che della pista di atletica.