Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Presunti maltrattamenti ai danni di alcuni bambini di un asilo privato di Sant'Egidio del Monte Albino, nella provincia di Salerno: due donne adesso rischiano il processo. Si tratta di una socia della struttura scolastica e di una insegnante, sulle quali, il prossimo dicembre, si pronuncerà il gip. Le indagini, in riferimento all'anno scolastico 2017-2018, sono partite dopo la denuncia pervenuta alle forze dell'ordine da parte dei genitori di due bambini: la Polizia di Stato, grazie all'ausilio di telecamere nascoste all'interno dell'istituto scolastico. Stando a quanto si apprende, i comportamenti violenti delle due donne sarebbero consistiti in qualche schiaffo ai bambini più indisciplinati, conditi da minacce e punizioni inflitti per "riportarli all'ordine".

Due maestre si sono licenziate per ribellarsi alle violenze

Da quanto è emerso dalle indagini, due maestre dell'asilo privato si sarebbero licenziate proprio per opporsi ai comportamenti violenti delle due donne all'interno dell'istituto scolastico. Gli inquirenti hanno raccolto le testimonianze delle due insegnanti dimissionarie a suffragio delle immagini delle telecamere, che avrebbero ripreso due episodi: due bambini costretti a mangiare con lo stesso cucchiaio e una maestra che incitava una bambina ad assumere comportamenti violenti nei confronti di un compagno.