Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Un uomo di 52 anni, M. S., è stato ferito a morte con un coltello oggi, a Marianella, quartiere dell'area nord di Napoli; il responsabile è stato arrestato dai carabinieri poco dopo. Le circostanze non sono ancora chiare, si sarebbe trattato di un'aggressione avvenuta durante un litigio che sarebbe nato per dissidi condominiali. La vittima è stata trasportata d'urgenza al Pronto Soccorso dell'ospedale Cardarelli, ma la corsa è stata inutile: nonostante l'intervento dei sanitari è morto poco dopo, dissanguato.

Il litigio è avvenuto in via Nuova Dietro La Vigna intorno alle 11 di stamattina, 23 maggio. Secondo una prima ricostruzione, su cui sono in corso approfondimenti dell'Arma, l'uomo avrebbe litigato con un'altra persona per questioni inerenti affari condominiali ma la situazione sarebbe subito trascesa; dopo le offese, gli spintoni e i calci, l'altro avrebbe tirato fuori un coltello e si sarebbe avventato sul 52enne, colpendolo più volte. I soccorsi sono scattati subito, l'uomo è stato velocemente trasportato al vicino ospedale Cardarelli ma le ferite erano troppo profonde; è deceduto in pochi minuti, i medici non hanno potuto fare nulla per fermare l'emorragia.

Sono in corso le indagini per chiarire la dinamica e fare pienamente luce sui motivi che hanno portato alla feroce aggressione. Il responsabile, un vicino di casa individuato nella fase iniziale degli accertamenti, è stato bloccato e arrestato dai carabinieri della stazione di Marianella e la sua posizione è attualmente al vaglio degli inquirenti.