Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

Drammatica vigilia di Pasqua a Marigliano, nella provincia di Napoli, dove nella serata di ieri, sabato 20 aprile, il Sabato Santo, è stato ritrovato il cadavere di un uomo di 41 anni, P.R. le sue iniziali. Come riporta Marigliano.net, il cadavere dell'uomo è stato scoperto da alcuni passanti che, intorno alle 19, stavano passeggiando in via San Francesco: i passanti hanno notato l'auto parcheggiata e, con loro grande stupore, il corpo inerme di un uomo all'interno. Allertati immediatamente, i soccorritori del 118 sono arrivati sul posto: purtroppo, nonostante i disperati tentativi di rianimare il 41enne, i sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Sul luogo della macabra scoperta sono arrivate anche due auto dei carabinieri, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso e hanno atteso l'arrivo del magistrato di turno, che ha disposto il sequestro della salma e l'autopsia. Il cadavere del 41enne è stato così portato all'obitorio dell'ospedale Santa Maria della Pietà di Nola, dove nelle prossime ore verranno effettuati tutti gli esami del caso per stabilire le esatte cause della morte. Da una prima ipotesi, l'uomo sarebbe deceduto a causa di una overdose di eroina ma, come detto, saranno i risultati dell'autopsia a chiarire definitivamente le circostanze della sua morte.