La coppia Ciarambino–Migliorini col testimone, il vicepremier Di Maio
in foto: La coppia Ciarambino–Migliorini col testimone, il vicepremier Di Maio

Niente stelle ma fiori d'arancio, stavolta: in casa M5S si festeggia per le nozze della capogruppo regionale campana Valeria Ciarambino, convolata a giuste nozze con Mimmo Migliorini, compagno e spalla destra nell'attività politica della battagliera pentastellata. Testimone di nozze, manco a dirlo, Luigi Di Maio, della cui corrente Ciarambino è una delle punte di diamante in Campania. Le nozze si sono tenute ad Agnone Cilento, frazione del Comune di Montecorice, la funzione religiosa si è tenuta della Madonna del Carmine, officiata da don Gianluca Cariello davanti ad una folla di centinaia tra amici, parenti e tanti curiosi che hanno voluto essere presenti alla cerimonia. La Ciarambino, accompagnata dal padre, si è presentata alla funzione religiosa con circa trenta minuti di ritardo rispetto all'orario fissato, in un vestito bianco di chiffon di seta realizzato dalla amica e "wedding planner" Antonella Cammarano.

I neosposini hanno tuttavia dovuto ‘fronteggiare' anche la presenza della star-Di Maio che si è dovuto destreggiare tra richieste di selfie e saluti in attesa dell'arrivo della sposa. Dopo la cerimonia, la coppia si è diretta a Punta Licosa, dove era previsto il ricevimento presso una location di prestigio di proprietà del principe Angelo Granito di Belmonte, a cui sta prendendo parte anche il vicepremier Di Maio.