Matteo Salvini torna a Napoli: il ministro degli Interni e vice-premier del governo Conte è atteso per il primo pomeriggio di oggi, giovedì 16 maggio, in Prefettura per una riunione del Comitato Provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica. In particolare, ci sarà il punto della situazione per quanto riguarda lo stato attuale delle direttive attuative per il controllo del territorio da parte delle forze dell'ordine e per analizzare la situazione sicurezza a due settimane dalla sparatoria di Piazza Nazionale, quando un sicario aprì il fuoco contro un bersaglio, ferendolo gravemente e colpendo di striscio una donna di cinquant'anni e riducendo in fin di vita la nipote Noemi, di soli 4 anni.

Proprio all'ospedale Santobono di Napoli dove si trova la bambina, ricoverata da quattordici giorni, risale l'ultimo passaggio di Matteo Salvini nel Napoletano, per incontrarla pochi giorni dopo la sparatoria e portarle la vicinanza del governo. Da allora il Premier, che nella stessa giornata si era recato anche in altre città campane per la sua tournée elettorale in vista delle elezioni europee del 26 maggio, non era ancora passato nel capoluogo partenopeo. I cittadini però sono divisi: negli ultimi giorni, infatti, sono apparsi diversi striscioni di dissenso nei confronti di Salvini, mentre alle 18 è previsto anche un corteo organizzato da centri sociali e comitati, che hanno organizzato l'evento "Napoli Libera da Salvini". Annullato invece il comizio che proprio Matteo Salvini avrebbe dovuto tenere a piazza Matteotti dopo l'incontro in Prefettura, ufficialmente per "improvvisi impegni" per i quali ripartirà nel pomeriggio alla volta di Roma.