Il carcere di Poggioreale
in foto: Il carcere di Poggioreale

Si sono fronteggiati a colpi di armi rudimentali: sgabelli, bastoni, punteruoli. Una maxi rissa è scattata all'interno del carcere di Poggioreale, a Napoli, nel Padiglione Milano e ha coinvolto ben 40 detenuti. La vicenda è stata resa nota dal Sappe, il sindacato autonomo di Polizia Penitenziaria. "La Polizia penitenziaria è intervenuta riuscendo a contenere i detenuti responsabili degli scontri" ha affermato Emilio Fattoriello, segretario del sindacato per la Campania. Il Sappe denuncia anche il sovraffollamento del carcere partenopeo: ci sarebbero mille detenuti in più al consentito e il numero è destinato ad aumentare.

"La situazione si è notevolmente aggravata – ha invece dichiarato Donato Capece, segretario generale del Sappe, che fornisce anche una panoramica, in numeri, della situazione attuale del carcere -. Gli eventi critici avvenuti nel primo semestre del 2019 sono inquietanti: 5.205 atti di autolesionismo, 683 tentati suicidi, 4.389 colluttazioni, 569 ferimenti, 2 tentati omicidi. I decessi per cause naturali sono stati 49 ed i suicidi 22. Le evasioni sono state 5 da istituto, 23 da permessi premio, 6 da lavoro all'esterno, 10 da semilibertà, 18 da licenze concesse a internati".