Immagine di repertorio
in foto: Immagine di repertorio

NAPOLI – Ancora un caso di meningite nel capoluogo campano e nella sua provincia: un ragazzino di 14 anni è ricoverato all'ospedale Cotugno, specializzato nel trattamento delle malattie infettive, in gravi condizioni. Il ragazzino, originario di Sant'Antonio Abate, nella Penisola Sorrentina, è stato dapprima ricoverato all'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, dove è arrivato con febbre molto alta e forti dolori diffusi in tutto il corpo. Nel nosocomio stabiese, dopo gli esami diagnostici del caso, è arrivata la diagnosi: meningite. Il 14enne è stato così trasferito al Cotugno, dove è ricoverato in prognosi riservata. Avviate le procedure di profilassi nei confronti dei famigliari del ragazzo e dei sanitari del San Leonardo che sono entrati in contatto con lui.

Un altro caso di meningite, dunque, a Napoli, dopo quello che, a inizio gennaio, ha purtroppo visto la morte di Enzo Di Stazio, medico chirurgo di 40 anni deceduto proprio all'ospedale Cotugno a causa della meningite. La morte del dottore – in servizio alla clinica Villa dei Fiori di Mugnano – gettò sgomento tra i colleghi e i famigliari, anche se gli organi espiantati dal corpo del medico hanno salvato la vita a un bambino.