L'inverno è alle sue battute finali, almeno dal punto di vista meteorologico. Stando alle previsioni meteo per Napoli – e in generale per la Campania – a partire da domani, mercoledì 26 febbraio, sul capoluogo campano è prevista pioggia, nonché una sensibile diminuzione delle temperature, soprattutto i valori minimi. Si tratta del colpo di coda di un inverno che, in realtà, almeno per quanto visto in questi primi due mesi del 2020, si è avvicinato più a un preludio di primavera, con temperature sopra alle medie stagionali: gennaio è stato il più caldo mai registrato. Ad ogni modo domani, 26 febbraio, la colonnina di mercurio farà registrare 16 gradi di massima e 4 gradi di minima. Per quanto riguarda le precipitazioni, non saranno abbondanti e bagneranno Napoli soprattutto nel tardo pomeriggio e in serata.

Ma cosa determina questo colpo di coda dell'inverno? A partire da domani, l'Italia, in particolare il Centro-Sud, sarà interessato da una perturbazione proveniente dall'area Nordatlantica che, ad esempio sulle Alpi e sui rilievi al di sopra dei 900-1000 metri farà cadere nuovamente la neve. La perturbazione dovrebbe attraversare l'Italia soltanto per pochi giorni, poi l'anticiclone dovrebbe tornare e portare nuovamente giornate soleggiate e temperature alte.