Buone notizie per chi intende trascorrere il Capodanno 2020 in piazza a Napoli: non ci sarà pioggia e le temperature, scese di diversi gradi negli ultimi giorni, tenderanno ad aumentare di quel tanto che basta per permettere ai più di trascorrere la mezzanotte tra le strade del capoluogo partenopeo o sul lungomare. Merito di un anticiclone delle Azzorre che, nelle prossime ore, arriverà su tutta la Penisola italiana e che porterà all'aumento delle temperature e spazzerà via le ultime nubi su tutta la Campania. Una cinque giorni di bel tempo tra martedì 31 dicembre e sabato 4 gennaio: sono questi i giorni in cui l'anticiclone resterà stabilmente sulle regioni italiane.

E dunque già da domani, martedì 31 dicembre, primi rialzi della temperatura, che aumenteranno anche di 4-5 gradi. Rischio di piogge pressoché nullo, così come i venti che non saranno particolarmente forti e dunque permetteranno di sopportare ancora più agevolmente il clima. L'unico rischio è la possibile presenza di nebbia in alcune zone, ma sarà limitate alle ore della notte a ridosso dell'alba. La tregua di Capodanno durerà come detto fino a sabato 4 gennaio, poi già da domenica 5 si avrà un forte cambiamento con una irruzione di aria polare che soffierà forte su tutta la Penisola e in particolare anche su Napoli e Campania a partire da lunedì 6 gennaio, giorno dell'Epifania: si prevede oltre ad un drastico calo delle temperature, anche forti raffiche di vento freddo e neve a bassa quota. Non è escluso che quest'ultima possa cadere anche a Napoli, mentre è da monitorare la situazione nelle zone interne della Campania.